ALESSANDRA ODONI

Alessandra Odoni in arte “Senso” nasce a Bergamo nel 1977.
Si diploma nel 2001 all’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano.
La sua ricerca artistica combina diversi linguaggi e media artistici.
Nel 2001 partecipa al workshop della Fondazione Antonio Ratti a Como a cura di Giacinto di Pietrantonio e Angela Vettese, nel 2007 partecipa ad Ex-Pulsi, festival di improvvisazioni artistiche alla Fondazione Mudima a Milano.
Dal 1996 adotta e si fa conoscere con il nome d’arte di “Senso”, molte le pubblicazioni, le jam e le convention dedicate alla street art a cui è stata invitata, ha tenuto laboratori, corsi e lezioni di questa cultura presso scuole ed università.
Ha realizzato art work e progetti per Adidas, Fiat, Budweiser, Vodafone, illustrazioni e decorazioni per istituti scolastici, per privati ed aziende.
Ha collaborato con numerosi comuni italiani in svariati contesti che spaziano da momenti live all’interno di eventi fino ad interventi di riqualifica e di decoro del tessuto urbano.
L’approccio di Senso all’arte di strada è assai sfaccettato: i suoi lavori si sporcano di materiali direttamente recuperati in strada (carta, cartone etc) e si nutrono di un’estetica manga fusa con le linee essenziali e sintetiche di Miguel Angel Martin e dei mondi fantastici di Miyazaki, creando un risultato unico in cui il sapore della fantascienza e la materia si aggrediscono a vicenda, ottenendo immaginari surreali, talvolta gioiosi, altre volte malsani e disturbanti: disegni a matita o pennarello ricchi di dettagli in cui figure zoomorfe sviluppano il loro corpo come vegetali o parti umane, il tutto attraverso un tratto e un segno in continua evoluzione.